top of page

Titolo del laboratorio: 

Un'esperienza di Teatro Comunità: dal gioco alla narrazione 

Attività 

- Presentazione de* partecipanti 

- le prime parole in gruppo: strumenti per attivare un dialogo senza giudizio 

- Piccoli giochi che uniscono: esercizi di respirazione e fiducia per iniziare a costruire il gruppo - respirazioni alta, diaframmatica

   e laterale 

- rilassamento a terra 

- esercizi a coppie e in gruppo sulla fiducia 

- Dal gioco all'improvvisazione: il gioco è uno strumento chiave per motivare e coinvolgere * partecipanti che si ritroveranno ad

   utilizzare corpo, voce, immaginazione ed emozione all'interno del gruppo senza sentirsi mai forzat*, ma sempre coinvolt* 

- giochi per la centratura, l'equilibrio e il radicamento al suolo 

- giochi che coinvolgono attraverso la corsa 

- giochi che richiedono l'uso della voce 

- giochi per esplorare il rapporto corpo emozione e la gamma espressiva (emozioni primarie) - il corpo in tensione, il corpo

   consapevole, il corpo coinvolto 

- Dal gioco alla narrazione. Il teatro comunità si nutre di storie. Con interviste e racconti si lavorerà a costruire una piccola

   drammaturgia di comunità. 

- Uso della maschera, come strumento per dare forma e corpo alle storie 

- Elementi teorici. Dal contesto alla narrazione. La funzione del teatro come strumento di crescita individuale e cambiamento

    sociale. Esperienze cliniche e di comunità con adulti e minori stranieri (a cura di Luisa Ortuso) 

CV 

Dario Eduardo de Falco

consegue il diploma in recitazione presso la Civica Accademia D'Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine, lavora come attore in diverse produzioni e coproduzioni (Teatro delle Briciole, Teatro del Buratto, CSS, Cà Luogo D'Arte, TIB). E' laureato in Filosofia - indirizzo estetico-teoretico - con tesi dal titolo “Il Concetto di Gioco nell'Opera di J. Huizinga, R. Caillois, P.L. Harris”. Dal 2008 studia, approfondisce e performa spettacoli di Topeng (teatrodanza balinese) in Italia e in Indonesia. Dal 2012 conduce laboratori teatrali per adolescenti, preadolescenti, adulti, adolescenti stranieri, minori richiedenti asilo non accompagnati e studenti universitari. Si forma come operatore di teatro Comunità con Choròs Ass. Culturale. E' attualmente docente per MTM Teatro presso il Teatro Litta di Milano. Dal 2021 tiene formazioni di public speaking per Treccani Accademia. Nel 2013 è cofondatore della Compagnia Arione de Falco con cui si occupa di Teatro per le nuove generazioni. Tra i riconoscimenti conseguiti dalla Compagnia Arione de Falco ci sono quelli di primi classificati al “Bando INBOX Verde” nel 2021 e “premio Eolo” 2022 per il miglior spettacolo per adolescenti, vincitori di due edizioni del festival “Briciole di Fiaba” di Lucca e del festival “il Maggiolino” di Lugano. Il testo di “Storia di un No”, di cui è coautore è stato tradotto e pubblicato in lingua tedesca e lo spettacolo è co-prodotto con Elsinor Centro di Produzione Teatrale e Teatro Nazionale di Genova.

Luisa Ortuso

psicologa e psicoterapeuta. Alla professione di psicoterapeuta a orientamento psicoanalitico ha affiancato collaborazioni in ambito transculturale con prese in carico di richiedenti asilo e minori stranieri non accompagnati, attività di debriefing e supervisione per educatori della rete di accoglienza e per operatori dell’Ufficio Minori Stranieri della città di Torino. Con l’associazione Psicologi nel Mondo, si è formata sul modello dell’equipe clinica di Marie Rose Moro, ha svolto attività di formazione in Psicologia Transculturale, cooperato in Chiapas sui temi del benessere psicologico e dello sviluppo di comunità, formazione e prevenzione con le organizzazioni socio-sanitarie locali. Dal 2001 ha intrapreso un lavoro su di sé attraverso il teatro, il gruppo e le tecniche psico-corporee. Nel 2012 si è formata come operatrice di teatro di comunità con l’Associazione Culturale Choròs, per la quale ha svolto attività di tutor e supervisione per gli studenti della facoltà di Psicologia di Torino. Ha condotto laboratori espressivi ed è coautrice di spettacoli teatrali con minori e adulti stranieri. Pubblicazioni: Ortuso L. (2021), Teatro sociale e psicologia transculturale: un approccio multidisciplinare per il benessere individuale e delle comunità, in Welfare e Ergonomia, 2/2021, FrancoAngeli Editore, Milano. Ortuso L., Tuninetti E. (2022), Contro l’autenticità. Riflessioni sulla questione di genere tra migrazione e adolescenza, in La Psicomotricità, Vol. 4, n. 3/2022, Edizioni Erickson, Trento.

Per avere maggiori Informazioni e per iscriversi

seguite il percorso indicato sotto

Accedere alla pagina Segreteria e Contatti, e compilare il modulo di iscrizione on line "Seminari".

Nella stessa pagina si trovano le indicazioni per avere maggiori informazione e il metodo di pagamento

bottom of page