In aiuto ai genitori abbiamo pensato

ad un percorso di preparazione alla nascita:

alla gestazione ed alla nascita della genitorialità

che si accompagna

alla gestazione ed alla nascita dei bebè.

Il percorso è destinato ad entrambi i genitori ed avrà un 

Atto primo

durante  la gravidanza ed un 

Atto secondo

dopo il parto

Bebè

questo è il "nome" che, attualmente, in Medicina e Psicologia Perinatale viene usato per riferirsi, in modo generale, al bambino dalla nascita fino ai tre anni

Ecografia-transvaginale-a-9-settimane.jpg

Prima di nascere,

fino ai tre mesi di gestazione,

il suo "nome" è        embrione 

successivamente,

fino alla nascita       feto

ecografia-feto.jpg
Atto primo.png

                         

                          PREPARIAMO LA NASCITA

Nel gruppo potranno avere posto tutti quei pensieri che si accendono a proposito della genitorialità e che ancora rimangono sospesi nella “attesa”.

Genitorialità come attitudine di mamma e papà a creare uno spazio, a fare un posto in mezzo a loro per il bebè.

E’ una sensibilità emozionata, un intenzione che crea l’ambiente affettivo in cui il bebè si possa sentire accudito, accolto, compreso, aspettato, sostenuto.

Il filo conduttore del percorso è costituito da una pratica (Pratica dell’Eutonia). Sarà di aiuto nel riattivare le competenze a comunicare senza il linguaggio.

 

Lo chiamiamo dialogo tonico: quel modo di intendersi che non passa attraverso il linguaggio verbale  ma attraverso il contatto, i gesti, le posture, i movimenti.

Durante la gravidanza  e nei primi mesi di vita sarà questa la forma elettiva per comunicare con il bambino.

Atto secondo.png

           Bisogna cominciare a capire....come vivere e far vivere

                     in un atmosfera piacevole, distesa, tranquilla.

 

                                              ...Il sonno, il cibo...

                                          ...Lo tengo in braccio?...

                                                     ...E i vizi!?...

 

                                                      Ci vede?...

                                 ...Mi sembra un po’ addormentato...

                                       ...Non riesco a tranquillizzarlo...

 

                              ...Come faccio a capirlo, come gli parlo?...

                                                    ...Mi vede?...

                                       ...Quando comincerà a sorridermi...

 

                          ...Non sta ancora seduto, quando è il momento giusto...

 

                                       ...Mi sembra sempre imbronciato...

                                                  ...Un po’ triste...

                                            ...Zuccone da far paura...

                                               ...Ce l’ha con me?...

                                     Tantissime le domande e le perplessità

Il gruppo  "Bebè" ti aiuta a cercare le risposte e ad affrontare le perplessità